Home
Criteria Ricerche srl
Imposta sul reddito e imposta sul patrimonio PDF Stampa E-mail
Scritto da alfredo   
Lunedì 28 Gennaio 2013 11:42

 

Anni diversi, origini politiche e culturali diverse, situazioni economiche diverse, ma un unico comune giudizio.

Nell’elaborato dell’ Avv. Massimo Rossetti, già Direttore Generale di Federmanager,  è ricostruito il pensiero comune di studiosi, economisti, sociologi, lungo un percorso di circa 70 anni sull’imposta patrimoniale e l’evasione fiscale quale male sociale.

Un percorso che spiega a chi dovrebbe chiarirlo ai cittadini la portata e gli effetti dell’imposta patrimoniale , le sue conseguenze ed il rapporto tra progressività ed evasione fiscale,  ma soprattutto la differenza tra Verità e Bugie, specie in un momento come l’attuale di grande confusione elettorale.

 

Alfredo Parisi

Leggi tutto...
 
" Il "Caso ILVA" tra aspetti giuridici e costituzionali PDF Stampa E-mail
Scritto da Criteria Ricerche   
Giovedì 06 Dicembre 2012 13:59

C'è stata  molta, troppa confusione di ruoli, di strategie, di interventi, molto spesso scritti e parlati  in "politichese" tanto da disorientare l'opinione pubblica che non riesce a comprendere come le anomalie ambientali si siano potute verificare solo negli anni susseguenti all'intervento di una proprietà privata nella Società, consegnata dalla mano pubblica forse con molta facilità.
Nello Studio redatto  dall'Avv. Massimo Rossetti, anche sulla base della Sua pluriennale esperienza in qualità di Direttore Generale di Federmanager ( Federazione Nazionale Dirigenti Aziende Industriali), vengono esaminati gli aspetti normativi e le implicazioni giuridiche del Decreto Legge recentemente emanato dal Governo per intervenire  sul "Caso ILVA" e formulate alcune proposte  meritevoli di attenzione.

 

Leggi tutto...
 
Riforma del mercato del lavoro : tutela reale e tutela obbligatoria PDF Stampa E-mail
Scritto da Criteria Ricerche   
Mercoledì 04 Aprile 2012 15:31

Le innumerevoli prese di posizione degli attori del “sistema lavoro”( sindacati, Confindustria, Confartigianato, e tutte le Associazioni di categoria, singoli imprenditori e lavoratori, teorici e tecnici della materia ed infine il Governo), hanno creato sulla riforma del mercato del lavoro e sull’art. 18 in particolare una situazione di confusione, enfatizzata dall’effetto comunicazionale dei media, che disorienta l’opinione pubblica e sulla quale i mercati non sono messi in grado di riconoscerne la via della ristrutturazione e dello sviluppo.
Con l’intento, pertanto, di fornire un utile  strumento di orientamento e di riferimento giuridico-normativo, CRITERIA ricerche ha ritenuto utile  pubblicare l’allegato Studio dell’Avv. Massimo Rossetti, già Direttore Generale di Federmanager  ( Federazione Nazionale Dirigenti Aziende Industriali) che ha vissuto le problematiche del mondo del lavoro, partecipando attivamente alla predisposizione di accordi nazionali e/o di categoria.

Leggi tutto...
 
IL FISCO A CORTINA PDF Stampa E-mail
Scritto da Criteria Ricerche   
Martedì 24 Gennaio 2012 07:58

IL FISCO A CORTINA: inizio di una nuova e più efficace politica di contrasto all’evasione fiscale o colpo ad effetto ?

Il Fisco a Cortina (ulteriori “ visite” sono annunciate in altre, note località turistiche) non è il titolo dell’ennesimo cinepanettone, bensì un fatto reale che ha suscitato e sta suscitando consensi, critiche, polemiche, perplessità.

L’opinione pubblica sembra divisa tra coloro i quali hanno visto e vedono nell’iniziativa l’inizio di una nuova e più efficace politica di contrasto all’evasione fiscale e coloro i quali hanno visto e vedono nell’iniziativa stessa un colpo ad effetto populistico e mediatico.

Sospetto, quest’ultimo, legittimo, tenuto presente che nell’Italia, di ieri e di oggi, si è spesso fatto uso della regola della Regia Marina Borbonica del “Fare ammuina”.

Solo il futuro, prossimo, e meno prossimo, potrà sciogliere ogni dubbio ed i fatti si incaricheranno di dimostrare se si è trattato di apparenza o di sostanza.

Quanto accaduto mi fornisce, per l’intanto, l’occasione di svolgere una serie di riflessioni e considerazioni sull’annoso, mai soddisfacentemente risolto, problema dell’evasione fiscale di massa nel nostro Paese .

Tale evasione, secondo studi e ricerche di soggetti pubblici e privati, è abbastanza concordemente stimata in circa 120/150 miliardi di euro annui e si colloca ai primi posti in Europa insieme con quelle di Grecia e Spagna.

L’intensità dell’evasione è stata ed è valutata come crescente passando dal Nord al Sud del Paese, con eccezioni negative  particolarmente elevate nel Lazio e nella Liguria.

Essa, poi, è concentrata, come è intuibile, nell’area dei contribuenti ( piccole imprese, commercianti, artigiani, liberi  professionisti, lavoratori autonomi in genere) non tassati alla fonte e privi di sostituto d’imposta, anche se non mancano rilevanti quote di evasione dovute, oltreché al lavoro nero o irregolare, anche a dipendenti e pensionati che svolgono, abitualmente o occasionalmente, attività di lavoro sommerso.

Leggi tutto...
 
Redditi , equità fiscale e sviluppo PDF Stampa E-mail
Scritto da Criteria Ricerche   
Martedì 24 Gennaio 2012 07:56

L’attuale momento di disinformazione sulle iniziative assunte dal Governo per il rilancio di uno Stato che si proponga di marginalizzare  gli interessi personalistici e di casta, richiede, soprattutto, una corretta informazione non intermediata da assunti politici   e spesso talmente frammentata e sintetizzata  che riesce difficile trovare una orientamento.

Un regime fiscale perequato non può che essere imperniato sul reddito imponibile che dovrebbe consentire una serie di deduzioni associate alla produzione dello stesso, con limiti predefiniti qualora il reddito superi una determinata soglia massima.

Questo principio elementare deve prescindere da atteggiamenti e comportamenti scenografici da parte di soggetti che dovrebbero attuare una politica di costruttivo contraddittorio con i contribuenti più che porre in essere  comportamenti polizieschi che ledono la stessa dignità dell’essere cittadino.

Queste  brevi considerazioni, che raccolgono le perplessità di gente comune, hanno portato Criteria ricerche ad effettuare un approfondimento, anche storico, sul rapporto fisco-contribuente e che, grazie alla disponibilità dell’Avv. Massimo Rossetti, viene pubblicato sul sito ( www. criteriaricerche.it), con l’obiettivo di  sollecitare i lettori a fornire i propri commenti sull’argomento, indirizzando le rispettive opinioni di gente comune all’indirizzo “ Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

 

Dr. Alfredo Parisi

 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Succ. > Fine >>

Pagina 5 di 10